MODEM E OFFERTE ADSL: DAL 2019 SI CAMBIA.

Buone notizie! Dal 1° gennaio 2019 potremo scegliere liberamente il modem da utilizzare per il collegamento a Internet, senza utilizzare necessariamente l’apparecchio fornito dal nostro gestore della linea telefonica fissa.

Per i clienti che hanno già un contratto attivo le possibilità sono tre:

  • continuare con l’offerta scelta in passato;
  • cambiare a favore di una nuova offerta che non comprenda fornitura di apparecchiature;
  • rescindere il contratto, senza costi e senza penali, con restituzione dell’apparecchio al gestore.

Chi invece desidera sottoscrivere un nuovo contratto dal 31 dicembre usufruirà della possibilità di valutare tra offerte con o senza modem, scegliendo liberamente quale apparecchio utilizzare.

La delibera dell’AGCOM 348/18/CONS (direttiva europea 2015/2120) stabilisce infatti che i gestori possono comprendere modem nelle proprie offerte, evidenziandone distintamente i costi per lasciare al cliente la decisione di rinunciare all’apparecchio fornito e acquistare uno autonomamente.

Anche i più resistenti alla delibera si stanno adeguando. Fastweb pare aggiorni il proprio sito proprio oggi mentre Tim, dopo la bocciatura del ricorso al Tar con il quale chiedeva la sospensione della delibera, ha informato i clienti che “qualora si utilizzi un prodotto (es. modem) diverso da quello fornito da Tim, si potrà continuare a usufruire, ove tecnicamente possibile, dei medesimi servizi, senza alcuna modifica delle condizioni economiche applicabili”.

Va comunque evidenziato che Tim ha anche aggiunto che: “L’eventuale scelta di un prodotto diverso da quello fornito da Tim dovrà essere effettuata nel rispetto delle condizioni contrattuali applicabili all’offerta attivata” e “servizi di manutenzione e disservizi che riguardino il funzionamento dei prodotti scelti autonomamente dal cliente”.

© 2018 Stefania Chionna

Hits: 98

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *