AUTO. DAL 20 MAGGIO LA REVISIONE 2.0

Le novità più importanti interessano la certificazione dei km percorsi fino al momento della revisione e la valutazione dell’efficienza globale del mezzo.
Il report conterrà anche i risultati delle prove eseguite sull’auto e le eventuali criticità riscontrate (lievi, gravi o pericolose).
Per conoscere lo stato della propria auto ci si può collegare al PORTALE DELL’AUTOMOBILISTA, inserendo i dati della propria auto.
Tempi e costi restano invariati, così come le sanzioni che oscillano tra 169 e 680 euro, da raddoppiare per omessa revisione per due volte consecutive.

INFO: PORTALE DELL’AUTOMOBILISTA

Hits: 59