ANDY, ICONA POP

E’ stata inaugurata ieri ai Magazzini del Cotone al Porto Antico di Genova la mostra dedicata a Andy Warhol, il geniale artista che creò “The factory”, lo spazio libero dove esprimersi superando i vecchi schemi della galleria e i vincoli dei mercanti d’arte.

Il cuore della sua innovazione era nella capacità di lasciare la cretività libera dalla tela, sperimentando nuove tecniche per dar vita a nuove forme. Come le sue note ripetizioni e rielaborazioni delle immagni di beni di consumo industriale e delle icone immortalate da colori e sfumature.

La sua è stata una vera rivoluzione che ha ispirato e permeato di novità il panorama dell’arte mondiale. Fanno riflettere le sue parole:

“La ragione per cui dipingo in questo modo è che voglio essere una macchina. Tutto quello che faccio, come una macchina, è ciò che voglio fare”.

Il maggiore esponente della Pop Art – il movimento che decontestualizzava gli oggetti della vita quotidiana per renderli autentici capolavori – ci ha insegnato, tra le altre cose, che l’arte era destinata alle masse come i comuni prodotti commerciali. Per questa ragione mal sopportava il concetto delle gallerie e dei luoghi ad accesso limitato.

L’arte invade e permea la musica, il cinema e qualsiasi mezzo di comunicazione in libertà, senza dover rispondere a logiche e rigidi schemi comunicativi.

Era ed è Warhol. Alla grande eredità della Pop Art va il merito di averci accompagnato nel cammino dell’evoluzione dell’arte quale libera espressione dell’anima, scevra da regole e ragioni commerciali.

Questo è il modo in cui vedo il suo contributo all’arte e alla libertà di espressione.

Questo è il mio pensiero da persona comune, con una piccola vena artistica sospesa tra musica e poesia.

© Stefania Chionna 2021


ANDY, ICONA POP

Dal 18 novembre 2021 al 27 marzo 2022

ai Magazzini del Cotone, Genova, Porto Antico.

A cura di Edoardo Falcioni, prodotta da Navigare con il patrocinio della Regione Liguria e di Genova More ThanThis.

Consulenza musicale di Red Ronnie, il famoso critico e giornalista musicale.

 

I biglietti si possono acquistare online su etes.it e ticketone.it o direttamente in biglietteria (fino ad un’ora prima dell’orario di chiusura).

Orario continuato:

Dal lunedì al venerdì: 9:30-20:30

Sabato, domenica e festivi: 9:30-21;00

Infotel: +39 351.69691405

Hits: 52

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *